L’undicesima abilità

L’undicesima abilità


Notice: Trying to get property of non-object in /var/www/crossfit-lugano/web/wp-content/themes/betheme/includes/content-single.php on line 171

Ve le ricordate le 10 abilità che si allenano nel CrossFit e che solitamente sono scritte sui muri dei box? Facciamo un ripassino:

  1. Resistenza cardiorespiratoria
  2. Resistenza muscolare (stamina)
  3. Forza
  4. Flessibilità
  5. Potenza
  6. Velocità
  7. Coordinazione
  8. Agilità
  9. Equilibrio
  10. Precisione

Ebbene, sappiate che ne esiste una undicesima che non è fisica, nel senso che non riguarda il corpo ed i suoi movimenti, ma è puramente mentale ed è la capacità di contare. Già perchè quando scatta il fatidico 3…2…1…GO!, anche il più abile matematico si trasforma in un disastro nel contare le proprie ripetizioni ed i propri round per arrivare alla fine senza quasi mai sapere cosa ha combinato esattamente. Ecco dunque che il CrossFit allena si il corpo ma pure la mente, anzi per dirla meglio, impone anche un certo allenamento mentale nel mantenere la lucidità anche quando la stanchezza del WOD tende a farci concentrare solo sullo sforzo, liberandosi delle sovrastrutture. Un altro problema pare sia quello di ricordarsi il tempo totalizzato a fine WOD. Scagli la prima pietra chi non ha mai avuto questo problema.

Non riuscire a tenere il conto del proprio WOD è un doppio problema perchè non solo si arriva alla fine senza essere sicuri di ciò che si dichiara, quasi sempre esagerando modestamente per difetto, ma rende imposibile anche tenere traccia dei proprio eventuali progressi. Solitamente, quando ciò avviene nel nostro box, cioè abbastanza spesso, scriviamo un bel “NO REP” e la cosa si chiude li anche se poter misurare la propria performance è un fatto di assoluta importanza. Sfortunatamente non sempre è possibile disporre di un giudice o di uno spotter o di un motivatore che conta le ripetizioni ed i round per noi ed è quindi importante ingegnarsi per tenere il conto.

La cosa più ovvia sarebbe destinare un po’ di energie tenere il conto di quello che si sta facendo ma se proprio non ce la si fa, ci sono sempre alcuni trucchetti per segnarsi tutto quello che c’è da ricordare, ad esempio:

  1. Segnare sul pavimento usando il gesso. Funziona bene anche con i gessetti colorati ma occorre stare attenti a dove li si mette per non perder tempo e soprattutto usarli con cautela per non romperli.
  2. Segnare sulla whiteboard. Funziona bene se ci si trova nelle sue vicinanze ma c’è sempre il problema di avere a portata di mano un pennarello.
  3. Segnare il corpo con il pennarello della whiteboard. Funziona bene fino a che non si suda molto perchè poi si rischia di scolorire l’inchiostro che, ricordiamo, ü fatto apposta per essere cancellato.
  4. Usare oggetti presenti nel box. Clubbells, kettlebells, medball, qualunque cosa che si possa spostare da un punto all’altro ed accumulare va benissimo, sempre che ad usarle non sia più di una persona altrimenti si rischia che uno disfi il segnarep dell’altro.
  5. Contatore digitale. Tipo quello usato dalle Hostess per contare i passeggeri sull’aereo prima di partire. Li abbiamo provati e funzionano molto bene a condizione di ricordarsi di premere il bottoncino a fine rep/round e di indossarlo in modo che non interferisca con gli esercizi.
  6. Sforzarsi di tenere il conto mentalmente. Sarebbe la soluzione migliore ma pare sia anche la meno praticabile, soprattutto per gli ossessivi compulsivi che tendono a contare qualunque cosa vi sia in un WOD confondendo round/rep/time e quant’altro.

Per i più tecnologici ci sono poi le App, figuriamoci se non c’erano. Basta cercare nei relativi store a seconda del sistema operativo del vostro telefonino o i vostri Cosopad. Attenzione però a dove li piazzate durante il WOD perchè è capitato parecchie volte che abbiano fatto una brutta fine, magari schiacciati sotto un Kettlebell.

In ogni caso il nostro consiglio è quello di allenare anche la mente, in fondo è un’attività che vi serve anche nel quotidiano e come tale perfettamente in linea con la filosofia del CrossFit. Almeno provateci visto che è uno dei pochi casi in cui è impossibile addormentarsi contando qualcosa.

//]]>