D3: una vitamina amica del buonumore

D3: una vitamina amica del buonumore


Notice: Trying to get property of non-object in /var/www/crossfit-lugano/web/wp-content/themes/betheme/includes/content-single.php on line 171

Era il 1923 quando due scienziati, Goldblatt & Soames, dimostrarono che quando la pelle viene colpita da raggio ultravioletti un composto in essa presente, chiamato 7-deidrocolesterolo, dava origine ad un composto essenziale per il metabolismo delle ossa. parliamo della vitamina D la cui struttura venne identificata definitivamente nel 1930. Da allora la ricerca ne ha fatta di strada e la vitamina D, nella sua forma D3, chiamata anche “colecalciferolo” ha acquistato sempre più importanza nell’ambito di una alimentazione equilibrata.

Questa vitamina è prodotta dall’organismo a seguito dell’esposizione alla luce solare, specialmente in estate e mentre una parte di questa produzione è impiegata subito, un’altra viene invece immagazzinata per essere impiegata nel periodo invernale. La quantità di vitamina D prodotta dipende da vari fattori ed è pertanto molto importante non restarne mai a corto. Questa vitamina è importante sia per l’assorbimento del calcio e del fosforo, sia per la regolazione del metabolismo delle ossa e le funzioni neuro muscolari. Studi recenti hanno inoltre dimostrato una correlazione diretta tra la vitamina D e la depressione nel senso che una maggior presenza di questa vitamina nell’organismo aiuta a prevenire se non a debellare i sintomi della depressione. Lo sanno bene coloro che vivono nel circolo polare artico che devono stare per sei mesi l’anno senza luce del sole e sono la popolazione maggiormente esposta al DAS (disordine affettivo stagionale) che provoca forti effetti depressivi.

La Vitamina D, che una volta attivata si comporta come un ormone simile al testosterone, è utile per curare e prevenire svariate patologie tra cui, solo per citarne alcune, la cheratosi, le fratture, alcuni disordini autoimmuni, la carenza di calcio, disordini metabolici e in taluni casi anche il mal di schiena. La vitamina D3 si trova nel pesce, specialmente il salmone, le aringhe, il pesce gatto e le trote e nel latte. Vi sono poi i cereali ed i prodotti derivati dalla soia, la frutta come le arance, i funghi e la verdura. Tuttavia una supplementazione di vitamina D3, specialmente in inverno, è sempre consigliabile e basterà consultare il proprio medico di famiglia per conoscere quali sono le dosi ideali in base al proprio piano nutrizionale ed alle proprie abitudini alimentari e stile di vita.

Insomma, quando si dice che il sole porta il buon umore non è solo un modo di dire.

 

//]]>